X pensiero

Ieri sera è terminata l’edizione di X Factor 2021 e almeno io, nel segreto della mia mente, ho pensato: finalmente! Dopo una conduzione che si è svegliata solo per la finale, una tavolo di giudici impegnato solo a complimentare trasversalmente i rispettivi pupilli e auto referenziarsi, non poteva esserci altro desiderio che questo. Ma il punto più delicato non è neppure quello: assisto fino agli attimi finali di questa trasmissione fino a sentire il vincitore che dichiara di non aver niente da dire. Forse tutti quanti hanno l’X Factor per la musica ma di certo è mancato l’ X pensiero.

Dal tavolo dei giudici

A trasmissione finita, le cose vanno quantomeno dette. A mio parere è indecente e offensivo per il pubblico che che Manuel Zappadu (in arte Hell Raton) dal tavolo dei giudici, poco prima della proclamazione del vincitore, dichiari: “Non ho nient’altro da dire, voglio solo che si apra questa busta e che andiamo tutti quanti a casa”. Dai giudici non sono mai arrivati veri e propri giudizi in quest’edizione, ma dichiarare apertamente di non aver nulla da dire equivale a dire di non meritare quel ruolo.

Concorrenti

Per non dilungarmi su tutti mi soffermo almeno sui concorrenti del podio, I “Bengala Fire”, “gIAMMARIA”, e il vincitore “Baltimora”: li accomuna la medesima problematica di aver avuto in mano un microfono per dichiarare qualcosa al pubblico, il loro pubblico, e ciascuno di loro ha dichiarato “di non essere bravo con le parole”.

X pensiero

Una riflessione a questo punto è d’obbligo. Ciascuno di loro scrive testi e sa gestire un palco di fronte a tanta gente. Non si tratta di impaccio o emozione, neppure di incapacità ad esprimere concetti. Eppure si verifica inspiegabilmente la mancanza di X pensiero da esprimere. I finalisti sapevano già di essere “finalisti” e che pertanto sarebbe toccato dire qualcosa alla fine dei giochi. Dopo tanto prepararsi per un’esibizione, non era forse possibile preparare quest’ultima breve parte discorsiva? Si tratta di rispetto, il giusto tributo verso coloro che fanno da pubblico e che per forza di cose sono lì ad aspettare una parola o un commento, seppur breve, da parte di chi ha i riflettori puntati addosso.

Se svolgi un ruolo, quindi, fallo fino in fondo: esprimi anche le ultime parole. Sono quelle che, forse, nel futuro, potrebbero legarti alla gente.

Rosario Galatioto

X FALSOR

Sanremo e percorsi (di vita)

 


2 pensiero su “X pensiero”

Per il beneficio di tutti, fornisci il tuo parere!

it Italian