L’abisso della Repubblica

Oggi 18 ottobre 2021 rappresenta il giorno più nero delle istituzioni democratiche occidentali, l’abisso della Repubblica italiana. Lo sgombero con gli idranti dei manifestanti pacifici dal porto di Trieste lascia senza parole.

I fatti

La Polizia in tenuta antisommossa ha intimato ai manifestanti pacifici seduti per terra, lo sgombero “in nome della legge”. Dopodiché uso di idranti, manganellate e lacrimogeni. Non ho parole.

Ministro dell’Interno

Il medesimo Ministro dell’Interno Lamorgese, ovvero questo attuale governo, che non sgombera dove c’è un rave party illegale, che non arresta in flagranza di reato chi ha devastato una sede sindacale, che non ferma l’immigrazione illegale, che non irrompe dove c’è spaccio e criminalità, che non risolve le problematiche delle occupazioni abusive, usa gli idranti, i manganelli e i lacrimogeni verso una manifestazione pacifica.

Democrazia?

Ci si stranizzerebbe ancora se ormai le cose non fossero più che evidenti. Credere ancora a questo esecutivo, o peggio, farne parte, ha la responsabilità di questi atti deplorevoli e inqualificabili. Credere ancora che vi sia ombra di democrazia è da ingenui.

Vorrei tanto che si agisse davvero secondo legge.

Rosario Galatioto


Per il beneficio di tutti, fornisci il tuo parere!

it Italian