Artatamente

Artatamente
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share


Artatamente

E’ un avverbio che proprio non sopporto. La usano in molti oggigiorno, avvocati, politici, giuristi. Dal mio punto di vista è insopportabile. Artatamente vuol dire astutamente, con l’inganno, artificiosamente. Il suo significato richiama un comportamento a me molto fastidioso: la non lealtà.

Esopo

Fra le tante favole di Esopo, ve ne è una che mi piace per il finale colmo di giustizia “materiale”. Mi riferisco al “lupo travestito da agnello”. Si tratta del caso di un lupo molto affamato che per far razzia in maniera incontrollata non si accontenta di attaccare il gregge. Qualche preda l’avrebbe comunque avuta. No, non si accontenta proprio. Lui, il lupo, deve fregare tutti. Indossa il vello di una pecora e si intrufola nel gregge. Al calar della sera, il pastore riunisce il gregge e lo conduce nell’ovile. Il lupo pregusta il momento in cui trovatosi da solo col gregge potrà farne ciò che vuole. Ma pochi istanti dopo, il pastore ritorna nell’ovile perché la moglie gli ha comandato di andare a prendere un animale e scannarlo per cucinarlo la sera stessa. Col buio, senza stare a pensarci su, il pastore prende il primo fra gli animali che casualmente gli venne a tiro: era il lupo.

A proposito di fiabe

Notizie ingannevoli

Settimane in cui si parla dei noti insulti alla senatrice Segre. In effetti, cerca di qua cerca di là, gli insulti non spuntano. Pare che ne fosse a conoscenza solamente “La Repubblica” e il giornalista Colaprico. In questi giorni, tutti quanti ci siamo domandati dove fossero. Abbiamo cercato i profili social della senatrice senza trovarli, ci siamo stupiti che una donna di ottantanove anni fosse così attiva sui social e che ricevesse ben duecento insulti al giorno. Ma appena qualcuno chiedeva conferma, era immediatamente tacciato di essere uno degli insultatori, subito tutti quanti a dare addosso al poveraccio di turno alla ricerca di un’onesta verità. Che non c’è!

Episodi di antisemitismo

Gli episodi, come da documento dell’Osservatorio Antisemitismo, il medesimo citato da Colaprico, sono 197 in un anno e non riguardano esclusivamente la Segre. I dati in questione non sono recenti ma riguardano l’anno 2018. C ‘è di più. Gli episodi censiti non riguardavano solo l’estrema destra; piuttosto anche dall’estrema sinistra e dagli islamici. Allora, potremmo concludere che Colaprico, ha costruito artatamente un caso. Altro che deontologia professionale.

Incitamento all’odio

In pratica, proprio l’aspetto che dovrebbe essere ufficialmente combattuto in realtà viene fomentato. Le false notizie, ovvero quelle artatamente costruite, per finalità diverse, sono proprio quelle che mettono tutti contro tutti, un po’ come buttare benzina sul fuoco.

Clima d’odio

Liliana Segre

La senatrice, dal canto suo, ammette che non si era mai accorta di subire insulti. Molto concretamente, è stata usata, artatamente per sobillare le folle su ragioni incontestabili…che non c’erano! Per Colaprico, una credibilità che cola a picco! Per restare in tema, a furia di gridare “al lupo al lupo!” la prossima volta non accorrerà più nessuno.

Una favolistica corda pazza

Rosario Galatioto

Hits: 58


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share

Rosario Galatioto

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: